« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

Forum Ambiente: "il Rigassificatore non è nel futuro di Brindisi"

giovedì 28 giugno 2012


L’Ingegnere Monteleone, nel riportare la posizione di British Gas – LNG dopo l’espressione del comitato tecnico regionale sul nullaosta di fattibilità per il terminal di rigassificazione a Capobianco, torna ad asserire che a bloccare l’iter autorizzativo vi sarebbe “una situazione atipica” precisando che la conferenza dei servizi per lui decisoria – non potrà svolgersi se non si farà chiarezza e non si supereranno i ricorsi al TAR contro la VIA e la vicenda della confisca.
Allora, a questo punto ci spieghi l’ing Monteleone come andrebbero “superati” anche i ricorsi della regione Puglia , della Provincia e del Comune di Brindisi, presentati contro il rilascio del NOF?
Ed ancora l’ing. Monteleone può fare chiarezza sull’utilizzo dell’area di Capobianco dato che questa è soggetta a confisca a seguito di provvedimento motivato e tutt’altro che “atipico”?
Ed infine in che modo l’ing. Monteleone ritiene che vadano “superati” i ricorsi delle Pubbliche Amministrazioni in sede amministrativa se non attraverso il libero e non condizionabile giudizio del TAR competente?
La verità è che una serie di numerosi atti illegittimi e di comportamenti, quanto meno discutibili, compreso quello del Comitato Tecnico Regionale, ha caratterizzato un iter amministrativo che esso sì è da considerarsi “atipico”.
Infatti non ha tenuto conto della volontà istituzionale e sociale locale e di compatibilità con gli equilibri e le prospettive delle risorse territoriali.
Abbiamo già detto altre volte e lo ripetiamo i brindisini e la Regione Puglia hanno il diritto di scegliere il proprio futuro e di esso non fa parte il rigassificatore.

Torna su