« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

Guida pratica sull’etichettatura dell’olio di oliva

martedì 12 febbraio 2019
Il Mipaaft presenta la seconda edizione “Guida pratica sull’etichettatura dell’olio di oliva” a cura del ICQRF (Ispettorato Centrale della tutela della Qualità e Repressione Frodi dei prodotti agroalimentari).

Sappiamo tutti che l’etichetta per un prodotto agroalimentare è come la carta d’identità (contente informazioni sul contenuto) ma anche un biglietto da visita. Essa rappresenta il primo contatto, visivo, con l’acquirente ma rappresenta anche una garanzia per quest’ultimo per le informazioni tecniche che contiene.

In pochi centimetri quadrati un duplice compito così importante cercando di unire la voglia di sottolineare le qualità del prodotto da parte del produttore e gli obblighi dettati dalla Legge.

Gli autori hanno pensato questa guida come uno strumento semplice e chiaro che consenta di “creare” un’etichetta in linea con la vigente normativa. Volutamente non sono state trattate le diciture specifiche degli oli a DOP/IGP e di quelli biologici, in quanto l’operatore può reperire le informazioni necessarie presso gli organismi di controllo. Lo stesso principio vale per gli oli con indicazione di origine, le cui informazioni sono reperibili presso i consorzi di tutela e nei vari disciplinari di produzione, e le informazioni nutrizionali e sulla salute. Per chi volesse approfondire gli aspetti esaminati in questo lavoro, in ogni capitolo sono stati indicati i riferimenti normativi specifici dell’argomento trattato. Tutte le norme e le circolari poi sono state riepilogate nel capitolo finale.

Questa guida è composta da una parte “teorica”, in cui vengono brevemente descritte le singole diciture da riportare in etichetta, ed una parte “pratica” in cui sono stati proposti alcuni format di etichetta.

Torna su