« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

in Salento arriva "La città dei lettori"

giovedì 10 agosto 2017
 in Salento arriva Venerdì 11 agosto dalle ore 17.00 a Torre Lapillo, Lecce (via Punta Grossa 1)

Vivi un evento e porti a casa in omaggio un grande li-bro: in Salento arriva “La città dei lettori”

L’iniziativa, organizzata dall’associazione Wimbledon, nasce con la volontà di condividere
il piacere della lettura. Per la serata si terrà il concerto de LaRapa di Raffaele Vasquez e il dj set di Luigi Zappa


Lecce, 10 agosto - I grandi libri ti aspettano, dove non te li aspetti: è questo il claim de La città dei lettori, progetto che, partito lo scorso maggio a Firenze, venerdì 11 agosto arriva per la prima volta in Salento (a Torre Lapillo, stabilimento La Spiaggetta, via Punta Grossa 1), per farne un paradiso per tutti gli appassionati di letteratura e narrazioni. Venerdì sarà possibile partecipare al concerto de LaRapa, il nuovo progetto tra surf e funk del cantautore salentino Raffaele Vasquez che si esibirà, voce e basso, con Giancarlo Dell’Anna (tromba), Daniele Tulipano (chitarra) e Luca Greco (batteria). Partecipando alla serata (dalle ore 17.00) si avrà la possibilità di portarsi a casa in omaggio un libro, di case editrici quali Sellerio, Sur Edizioni, L’Orma Edizioni, Newton Compton Editori, Edizioni Clichy, Voland, Franco Cesati Editore e Giulio Perrone Editore.

A completare la serata, prima e dopo il concerto, la musica acid jazz, funk e soul del dj Luigi Zappa, grande collezionista di finezze in vinile.

"La città dei lettori”, progetto dell’associazione culturale Wimbledon, ha già regalato circa 1000 volumi tra classici della letteratura internazionale, narrazioni che hanno scalato le classifiche di vendita italiane, opere di grandi autori sudamericani e francesi, saggi sulla lingua italiana e sulla storia. Da Arthur Rimbaud a Julio Cortázar, da Jane Austen a Luigi Pirandello, passando per le nuove narrazioni di Amelie Nothomb e alle passeggiate letterarie insieme a James Joyce o Claudio Magris, i libri vengono distribuiti gratuitamente ai partecipanti, uno a testa, fino ad esaurimento della fornitura della serata.

L’omaggio del libro vuole essere un gesto di condivisione della cultura e di responsabilità: ogni copia regalata porta con sé il piacere della lettura e la responsabilità del dono, che in questo caso è fortemente selezionato e deciso dall’associazione seguendo una vera direzione artistica. Ogni volume regalato avrà al suo interno una frase indicativa sul senso della condivisione della cultura e della lettura, e diventerà simbolo dell’iniziativa. Verrà poi chiesto, a chi riceverà il libro, di inviare una breve recensione della sua lettura che verrà pubblicata sul sito dell’iniziativa www.lacittadeilettori.it, e condivisa tramite social network.

Dice Gabriele Ametrano, giornalista e presidente dell’associazione Wimbledon: “La città dei lettori, basata sulla condivisione del piacere della lettura in luoghi esterni alle librerie cittadine, è un progetto indirizzato prevalentemente alle giovani generazioni. Nel dibattito culturale nazionale, è proprio la fascia di età tra i 16 e 35 anni che sta abbandonando la lettura per varie cause. Con questa iniziativa vogliamo ampliare in maniera semplice e diretta la conoscenza della grande letteratura, e crediamo che questa possa essere una modalità divertente, unica in Italia”.

Per ulteriori informazioni mandare una mail a info@associazionewimbledon.it

Raffaele Vasquez esordisce nel 2008 . La musica è spontanea come il suo approccio alla vita: curioso, eclettico, romantico, elegante. Autoproduce due i dischi: Giuliano (2008) e Nicotina 0,6 (2009). Due brani del suo disco di debutto vengono inseriti come colonna sonora del film “Fine pena mai – Paradiso perduto” con Claudio Santamaria e Valentina Cervi. Sempre nello stesso periodo, firma le musiche del backstage del film “Come tu mi vuoi” di Medusa, con Nicolas Vaporidis e Cristiana Capotondi. Tra i vari progetti e le collaborazioni con band e attori, firma le musiche originali di: “Il premio di Londra” (2009), “L’ultima osteria” (2010) – selezionato al Film Festival di Londra- “Ballerini, alle sagre d’autunno” (2010) attualmente in distribuzione in America. Nel 2010 vince il premio Eolo Awards con la colonna sonora dello spettacolo teatro ragazzi “Storia di un uomo e della sua ombra- Mannaggia’a mort”, spettacolo già finalista del “Premio Scenario infanzia 2008”. Nel 2012 esce il primo cd in veste di cantautore, Senza Bastoni tra Le Ali, le cui sonorità si muovono lungo linee musicali e acustiche differenti, alternando gli stilemi della canzone d’autore, tappeti acustici pop e ritmiche da bossa nova. Nel 2013 è ospite al M.E.I 2013 e a Sanremo per il Premio Tenco 2013. Nel 2014 riceve un Premio Speciale al Premio Mia Martini 2014. A dicembre 2014 esce il video “Hanno arrestato anche l’inverno”, noto brano di Piero Ciampi, primo frutto di un nuovo sodalizio con il pianista, arrangiatore Mauro Tre con il quale realizza il suo nuovo cd “Me” pubblicato lo scorso settembre 2015 dall’etichetta Workin’ Label e la distribuzione IRD.


Ufficio stampa La città dei Lettori
XPress Comunicazione Sara Chiarello 329.9864843; esse.chiarello@gmail.com


Torna su