« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

PUGLIA : RICHIESTA RIMBORSO ABBONAMENTI PER GLI STUDENTI

mercoledì 1 aprile 2020
PUGLIA : RICHIESTA RIMBORSO ABBONAMENTI PER GLI STUDENTI Il nostro Paese sta affrontando un’emergenza sanitaria senza precedenti causata dal diffondersi su tutto il territorio nazionale dell’epidemia COVID-19, con notevoli ricadute negative sull’economia delle famiglie italiane.
Tra le categorie colpite c’è quella degli studenti pendolari che all’inizio del mese di Marzo 2020 hanno acquistato abbonamenti per mezzi di trasporto, quali autobus e treni, per raggiungere la sede di studio e che, a causa della chiusura di scuole e università fino al 3 Aprile 2020, salvo proroghe, non lo hanno utilizzato. Ne deriva un danno economico per gli studenti, che va ad aggravare la situazione spesso già precaria di tanti nuclei familiari in questa emergenza.
Da qui, discutendo tra amici provenienti dalle diverse realtà della Puglia, è nata l’idea di fare qualcosa di concreto per tutelare i pendolari pugliesi.
Chiediamo che la Regione Puglia si attivi per prevedere il rimborso dei titoli di viaggio mensili acquistati dagli studenti pendolari o, laddove non sia possibile il rimborso, che si attivi per prevedere – di concerto con i concessionari del servizio pubblico locale – sconti o recuperi sul costo degli abbonamenti che saranno attivati al termine dell’emergenza.
Alla proposta, inviata alla Regione questa mattina, abbiamo deciso di affiancare una petizione online, che in poche ora ha già raccolto centinaia di sottoscrizioni, al fine di mobilitare tutti gli studenti e tutte le studentesse pugliesi.
Noi siamo disponibili a metterci in contatto per discuterne e siamo sicuri che il Presidente della Regione Michele Emiliano e gli assessori regionali Raffaele Piemontese e Giovanni Giannini, da sempre vicini alle istanze di giovani e studenti, si attiveranno immediatamente per tutelare i pendolari pugliesi.
31/03/2020
Alla c.a. delPresidente della Regione PugliaDott. Michele EmilianoSEDEdell’Assessore regionale con delega ai Trasportiavv. Giovanni GianniniSEDEdell’Assessore regionale con delega al Bilancio e alle Politiche giovaniliavv. Raffaele PiemonteseSEDEOGGETTO: EMERGENZA COVID-19 –RICHIESTA DI RIMBORSO O SOSPENSIONE E CONGELAMENTO DEGLI ABBONAMENTI DI TRENI E AUTOBUS PER STUDENTIPENDOLARII sottoscrittiFedericoGaudelli, RobertoFacchino, BlerimXheladini, MatteoBirtolo, AndreaDiBari, Michela Guzzo, VincenzoBasile, GirolamoMatera, DanieleAmatulli, RaffaeleDigirolamoe FedericoPelosoPREMESSO CHE•Il nostro Paesesta affrontando un’emergenza sanitaria senza precedenti causata dal diffondersi su tutto il territorio nazionale dell’epidemia COVID-19;•L’epidemia sta provocandodisagi di natura economica;CONSIDERATO CHE•Tra le categorie colpite c’è quella degli studenti che all’inizio del mese di Marzo 2020 hanno acquistato abbonamenti per mezzi di trasporto, quali autobus e treni,per raggiungere la sede di studio;•Il titolo di viaggio mensileèrisultatoinutilizzato a causa della chiusura di scuole e università fino al 3 Aprile 2020, salvo proroghe;VISTOCHE•Ne deriva un danno economico perglistudenti, che va ad aggravare lasituazionespesso già precariadi tanti nuclei familiari in questa emergenza;tutto ciò visto, premesso e considerato, gli scriventi CHIEDONO1.Che la Regione Puglia si attiviper prevedere il rimborso deititoli di viaggiomensili acquistati daglistudentipendolari;2.Laddove non sia possibile il rimborso, che si attiviper prevedere –di concerto con i concessionari del servizio pubblico locale –sconti o recuperi sul costo degli abbonamenti che saranno attivatial termine dell’emergenza.Restando a disposizione per un incontro nel corso del quale approfondire le proposte di cui sopra, l’occasione è lieta per porgere un cordiale saluto.31/03/2020

I proponenti:
Federico Gaudelli(Foggia), Roberto Facchino(Foggia), Blerim Xheladini(Foggia), Matteo Birtolo(Brindisi), Andrea Di Bari(Brindisi), Michela Guzzo(Brindisi), Vincenzo Basile(Taranto), Girolamo Matera(Bari), Daniele Amatulli(Bari), Raffaele Digirolamo(Bari) e Federico Peloso(BAT).


Torna su