« Visualizza tutti i records in questa Rubrica
Versione Stampabile

Seminario PSR Agricoltura innovativa

lunedì 17 febbraio 2020
Seminario PSR Agricoltura innovativa Agricoltura innovativa. Gli ultimi incontri dedicati alla diversificazione e alle nuove tecnologie in programma a Lecce e a Brindisi il 19 e 20 febbraio prossimi.

Siamo al rush finale per il tour di 12 incontri sull’innovazione agricola organizzati, in tutta la Regione Puglia, dalla società ADTM capofila del progetto PSR Misura 1.2 per trasferire conoscenze relative alle innovazioni scientifiche ad un settore “tradizionale” come l’agricoltura per consentire loro un upgrade rispetto al mercato contemporaneo.
Il 19 febbraio a Lecce il tema sarà "Agrocosmesi: Innovazione e diversificazione delle filiere agricole” in cui si parlerà dell'uso di prodotti alimentari (oli, grassi, ecc) nell'industria cosmetica, conciliando la diversificazione delle filiere agricole e la promozione di stili di vita sani.
La nuova tendenza del mercato agricolo - spiega Arduino Valerio Tribuzio, amministratore della società che si occupa di consulenza alle imprese e alta formazione – è quella di creare una nuova filiera che mira a realizzare sinergie concrete tra ricerca, innovazione, agricoltura e cosmesi, per soddisfare le numerose richieste dei consumatori diversificando le linee di produzione, nonché fornendo nuove prospettive di crescita e sviluppo per il comparto agro-alimentare.
Partner del progetto è anche l’Università degli studi di Foggia, che con i docenti Massimo Monteleone e Antonio Baselice, ci spiegheranno come grazie al connubio di due settori come agricoltura e cosmesi, attraverso la ricerca e con approcci tecnico-scientifici sempre più innovativi, si creano modelli virtuosi per attuare le direttive comunitarie della “Bioeconomy” per promuovere uno sviluppo rispettoso delle risorse naturali. Fondamentale è infatti, la ricerca e la formazione, soprattutto del mondo imprenditoriale, che concretizza in termini di miglioramento qualitativo la programmazione e la filiera agro-alimentare.
Dopo il valido contributo dei docenti universitari sul tema, si approfondiranno gli argomenti con diverse case history di aziende che tra le prime hanno dedicato una linea della loro produzione alla trasformazione del prodotto alimentare in prodotto cosmetico.
A chiusura dell’incontro, interverranno Vito Paradiso e Gianmarco Scarafoni della Fondazione Divergo che ha promosso il progetto di agricoltura sociale denominato “utilità marginale” sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD.
Il secondo appuntamento previsto per giovedì 20 febbraio, moderato da Ilenia Diana esperta sull’agro-alimentare nonché Presidente dell’associazione Only Food di Foggia che promuove le aziende di eccellenza nel territorio foggiano, prevede l’approfondimento di tematiche relative alle nuove tecnologie applicate al settore agricolo con l’utilizzo del quaderno di campagna.
Il quaderno di campagna, detto anche registro dei trattamenti fitosanitari, è un registro obbligatorio istituito con Decreto legislativo n. 150 del 2012 per tutte le aziende agricole che utilizzano agro-farmaci per la difesa delle colture.
Nel registro, che non prevede un formato standard da seguire, vanno annotate tutte le operazioni che si svolgono in campo ed è molto utile per valutare le scelte che si fanno, i protocolli seguiti e le tecniche utilizzate, confrontando a fine stagione produttiva i risultati ottenuti.
Spetterà ad Andrea Stroppa dell’azienda Know K. Srl chiudere l’incontro con la propria proposta del quaderno di campagna personalizzabile per ogni tipologia di esigenza aziendale nel settore agro-alimentare.


Torna su